2018 / Il presente e il rito

Dal 5 al 7 Ottobre 2018, accadrà per la terza volta rifugi d’aria_border – festa di comunità, nel territorio di Belmonte Calabro, in provincia di Cosenza.
Abbiamo posto, innanzitutto a noi stessi, una riflessione di come, per parlare di un piccolo paese, ci si soffermi sul vuoto che si determina con chi va via, ma mai del pieno (poco o assai che sia) generato da chi rimane. Attraversando questi dubbi e questo “pensare” che nasce rifugi d’aria_border – festa di comunità.
Quello che lega questa nuova progettualità è il tema di ciò che rimane, ciò che resta. Questo chiedersi, questo interrogarsi verrà declinato su due suggestioni, più che temi da esplorare ed indagare: il presente (inteso come il quotidiano, il qui ed ora) e il rito, la ritualità.
Crediamo che il vero lavoro, quello necessario, oggi, sia quello che si alimenta con l’habitat, bisogna abituarsi ai luoghi per poterli abitare. Bisogna farci l’abitudine ad un luogo, per tramutarla in un lavoro quotidiano.
Esploreremo ed abiteremo i luoghi. Luoghi ancora vergini al teatro. Luoghi misteriosi. Sarà, anche, prendersi cura di questi luoghi.
Immaginiamo, un’edizione, che abbia la forza del femminile.
rifugi d’aria_border è un pensiero all’amore
rifugi d’aria_border c’è grazie a: Stefano Cuzzocrea e Paola Scialis
rifugi d’aria_border è sostenuto da: Liviano Marella, Rachel Icenogle, Angelo Aiello, Angela Nesi, Marianna Galeazzo, Aida Bruni, Giada Grandinetti, Ernesto Orrico, Valentina Balistreri, Elisabeth Perez Fernandez, Sandra e AnnaMaria Scialis, Associazione culturale Magnolia, Rossana Melito, Gabriel Pozzolini, gli zii americani, Edorado Scialis, Maria Teresa Torti, Emilia Brandi, Giovanni Gagliardi, Paola Coccia, Rita Elvira Adamo, Bonaventura Scialis, Ester Tatangelo, Emanuele Bozzini, Erika Grillo, Maria Teresa Sestì Osseo, Alba Battista

scarica

<